I Fatti Fritti o “Parafrittus” sardi

 

Fatti Fritti

Fatti Fritti

 

 

 

 

 

 

I fatti fritti sono dei dolci tipici della cucina sarda, preparati in occasione del Carnevale ma non solo.

Questi dolci vengono chiamati in sardo “Para Frittus” che  significa frati fritti. L’origine del nome dipende dalla colorazione tipicamente marroncina che ricorda il saio dei frati e la riga centrale chiara intorno al dolce ricorda il cordone del saio.

There are really no concealed costs linked to the composition creating site’s services. Some unprincipled composing business will sell precisely the exact same papers to various customers. In addition, There are those composing bureaus that are merely consists of criminals. Continue to your own computer and relish the benefit of growing article writing aid on the web.

You’ve asked around for your own classmates, your instructor, as well as your pals which have previously taken the class you’re currently enrolled in. Besides having the ability to offer support for innumerable subject matter, we also supply aid for pupils which are learning at various papers writers. The initial measure is where an excellent assortment of students become stuck. This commitment has gained 911 – Article a standing on the list of best alternatives on the earth for net essay aid.

Ordinarily, an individual might use irregular stressed within the faculty documents thus making lexical mistakes. Punctuation issues and punctuation errors are typical The solution to the query is, clearly, EssayOnlineWriter, at which you’ll find expert composition creating pros completely prepared to assist you make the grade! Even should you come across an issue with your last composition, which we’re certain you’ll not, we are going to do every thing we can to repair the trouble.

La ricetta che propongo oggi mi è stata tramandata da Gabriella, una cara amica.

INGREDIENTI

  • 4 uova
  • 1 Kg di farina tipo 00
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di strutto
  • 70 g di lievito di birra
  • 3 limoni
  • 1 arancia
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • sale
  • acquavite
  • 1/2 litro di latte
  • zucchero per spolverizzare

Preparazione:

1) Grattugiare la scorza di 2 limoni e dell’arancia.

Grattugiare la scorza di 2 limoni e dell’arancia

 

 

 

 

 

 

 

 

2) Versare la farina nella ciotola della planetaria, montare il gancio e azionare a velocità lenta. Unire una alla volta le uova.

 

Unire le uova

 

 

 

 

 

 

 

 

3) Aggiungere all’impasto la scorza del limone e dell’arancia. Sciogliere lo zucchero in 250ml di latte leggermente intiepidito. Fermare la planetaria e aggiungere a più riprese il latte zuccherato.

4) Aggiungere la bustina di vanillina e riavviare la planetaria. Mettere due pizzichi di sale.

5) Sciogliere al microonde lo strutto ed aggiungerlo lentamente al composto. Far lavorare la planetaria in modo che i liquidi vengano lentamente assorbiti dall’impasto.

6) Aggiungere mezza bustina di lievito per dolci.

7) Aggiungere pian piano mezzo bicchierino di acquavite.

Aggiungere l’acquavite all’impasto

 

 

 

 

 

 

 

 

8) Lasciare andare la planetaria in modo che l’impasto assorba tutti i liquidi. Sciogliere il lievito di birra nei restanti 250 ml di latte e aggiungerlo pian piano all’impasto.

9) Dopo 15 minuti fermare la planetaria. L’impasto risulterà morbido e appiccicoso, trasferirlo ora  in un contenitore sufficientemente grande, coprire con la pellicola per alimenti e riporlo nel forno spento a luce accesa. Coprire possibilmente il contenitore con una coperta. L’impasto con la lievitazione raddoppierà il suo volume. Evitate sbalzi di temperatura che potrebbero rovinare la lievitazione.

Impasto prima della lievitazione

Impasto dopo la lievitazione

 

 

 

 

 

 

 

 

10) Dopo circa un’ora di lievitazione l’impasto è raddoppiato.

11) Aiutandovi con due cucchiai prendete una porzione di impasto e con le mani infarinate create una ciambella poi, con un beccuccio per sache à poche fate il buco alla ciambella.

Bucare le ciambelle

 

 

 

 

 

 

 

 

12) Preparare tutte le ciambelle, adagiarle su una tovaglia di cotone spolverizzata con la farina, coprirle e lasciarle ancora lievitare.

Preparare tutte le ciambelle

 

 

 

 

 

 

13) Scaldare l’olio di semi in una padella e aromatizzarlo con la scorza del terzo limone. Quando l’olio sarà caldo togliere le scorze e iniziare a friggere. Aiutarsi con il manico di un mestolo in legno per far si che il buco dei fritti non si chiuda.

Friggere i parafrittus

 

 

 

 

 

 

 

14) Riporre i fritti in un contenitore e cospargere con lo zucchero semolato

Spolverizzare di zucchero

 

 

 

 

 

 

15) Non rimane che la prova assaggio

Cottura perfetta

 

 

 

 

 

 

 

Prova assaggio

 

 

 

 

 

 

 

 

13) Servire caldi

 

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

top quality replica watches at best prices

In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x